WEBCAM SU FERRARA Le immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Le descrizioni sono da Wikipedia.
Cliccare sulle immagini per ingrandirle in una nuova finestra

Trento e TriesteChiamata anticamente Piazza delle Erbe, PIAZZA TRENTO E TRIESTE rappresenta la più importante piazza della città, nonché il cuore centrale del centro storico ferrarese. Fu importante per avere rappresentato la sede di numerose istituzioni quali la Cattedrale, il Palazzo della Ragione, l'Oratorio di San Crispino e il Teatro Nuovo. La particolarità della piazza riesiede nel marciapiede lungo 120 metri e largo 12 chiamato "listone". Il luogo oggi ospita il mercato cittadino oltre a numerose manifestazioni culturali e bancarelle ambulanti in determinati momenti dell'anno

Trento e TriestePIAZZA MUNICIPALE. L'odierna piazza ospitava il cortile interno del Palazzo Municipale, oggi è diventata una piccola piazza nel cuore della città, poco distante dai principali monumenti storici. È conosciuta per il suo maestoso scalone d'onore in marmo con cupola cinquecentesca. L'entrata principale per accedere alla piazza è posta di fronte al Duomo ed è chiamata Volto del Cavallo, il quale ospita sulla sommità due statue in bronzo di Nicola III d' Este  e di Borso d' Este.

Trento e TriesteCORSO MARTIRI DELLA LIBERTA'. Ha inizio da Piazza Cattedrale e termina nel Largo Castelloi. Sulla strada si affaccia il Palazzo Municipale.. Su questa struttura, vi era una sala in cui si svolgevano le rappresentazioni teatrali, e dove Ludovico Ariosto recitava le sue Commedie. L'aspetto attuale dei prospetti è frutto dei restauri eseguiti nel 1739 , per volontà di Francesco II d'Este duca di Modena  Nel palazzo risiedevano le principesse estensi, vi si riuniva il Consiglio dei Dodici Sapienti, componenti il Magistrato Ducale, ed oggi vi ha sede il Sindaco. Antistante al Municipio sorge il Palazzo Arcivescovile, edificato nel 1718 dall'architetto romano Tommaso Mattei, voluto dall'Arcivescovo di Ferrara, Card.Tomaso Ruffo.

Trento e TriestePIAZZA CATTEDRALE - ARCIVESCOVADO - La costruzione della cattedrale, edificata sulle macerie delle mura altomedievali, è iniziata nel XX Secolo.. L'anno effettivo in cui iniziò la costruzione non è certo: un'iscrizione, collocata sopra l'arco del protiro, datata al 1135 recita infatti: "anno milleno centeno ter quoque deno / quinque superlatis struitur domus haec pietatis".

Trento e TriesteORTO BOTANICO. Nel 1771 con la promulga dei nuovi statuti riformatori, l'Università di Ferrara ebbe la possibilità di istituire a tutti gli effetti l'Orto Botanico, detto a quei tempi dei Semplici. Sebbene la data di istituzione ufficiale dell'Orto Botanico a Ferrara sia posteriore a quella di altri rinomati Orti, non bisogna pensare che in precedenza le ricerche botaniche languissero. Infatti, già dal 1391 era attiva l'Università che in breve tempo, per volere degli Estensi, divenne uno dei centri culturali più rinomati d'Italia.